9000 grazie al mio super braccio destro

4 anni fa ho incontrato Manuela, ed ho subito capito che era la persona giusta

9000 grazie ai partecipanti alla Fiera del Trentino dei bambini, che in quest’edizione sono arrivati da tutto il Nord Italia: Torino, Varese, Venezia, Parma,… un continuo commento positivo sul sito, sulla pagina Facebook e naturalmente questo evento che di anno in anno cresce sempre più. Noi vediamo giornalmente i numeri di chi ci segue (QUI il mediakit aggiornato), ma è tutta un’altra (bellissima) questione parlarne di persona.

Questi 9000 “grazie” vanno condivisi – ed ecco il vero motivo di questo post – con la mia compagna di avventura Manuela Zennaro (con me nella foto sopra), che mai come quest’anno ha preso le redini della situazione dalla A alla Z permettendomi di seguire nuovi progetti e anche di imparare un nuovo mestiere (altro articolo presto in arrivo).

Sono passati 4 anni più o meno da quando la mia strada si è incrociata con la sua. Le cose sono andate più o meno così: avevo cominciato da poco la mia trasmissione tv su Rttr, cercavo qualcuno che organizzasse delle dimostrazioni di ballo con dei bambini e in un battibaleno lei ha organizzato tutto nella sua scuola di danza, comprese centinaia di liberatorie firmate dai genitori. E’ stato amore a prima vista, quell’istante in cui capisci che sì, quella è la persona giusta con cui lavorare. Io non avevo una lira da investire in nuovi collaboratori, ma lei mi ha detto semplicemente: “Mi piace il progetto e mi piacerebbe darti una mano”.

Meno di un anno dopo ha lasciato un part time a tempo indeterminato per combattere con me in prima linea sui tanti fronti legati al Trentino dei bambini. Insieme ci siamo tolte grande soddisfazioni, sgobbato come muli, ingoiato qualche rospo, ma soprattutto abbiamo avuto la possibilità di inventarci giorno per giorno il nostro lavoro, creato su misura come meglio ci sembrava. Non è mancato qualche momento di stanchezza e furibonde litigate della durata massima di dieci minuti, ma quando penso a lei mi vengono subito in mente:

  • le occhiate complici, di quelle che ci capiamo in mezzo secondo
  • la fiducia che ho in lei, per le sue capacità e la sua energia
  • i tanti caffè in cui condensare in un quarto d’ora tutto quello che di personale non riusciamo mai a dirci nelle mille telefonate quotidiane
  • l’ansia che condividiamo se tutto non è stato pensato nel dettaglio, unite dalle solite manie di perfezionismo
  • la certezza che, passati questi anni, la strada ormai è – più o meno – in discesa.

So già che dopo aver letto quest’ultima frase lei starà ridendo e pensando: “Seee, vediamo cosa ci toccherà affrontare ancora”. E sì, cara Manuela, anche su questo hai proprio ragione. In questo momento di relax alla fiera (bellissime come sempre le immagini della nostra fotografa ufficiale Roberta Pisoni), stavo pensando che senso ha, a volte, tutta questa fatica. Poi ti ho immaginata all’ingresso di Trento Fiere e mi è venuta voglia di raggiungerti per vedere di persona tutti quei piccoli (e grandi ) sorrisi, che nascono dalla strada che ci siamo inventate insieme.

 

 

Quasi 40 mila fans: e allora “diamo i numeri”!

Il bilancio di questi 4 anni di Trentino Alto Adige dei bambini

Foto Roberta Pisoni

Arriva sempre il tempo dei bilanci… e quale momento migliore del quarto compleanno del Trentino dei bambini? Mi sembra ieri, maggio 2013, che stavo per  mettere on line il sito. I primi post su Facebook, i primi like (che emozione!) ed eccoci qui, con un progetto che si è evoluto alla velocità della luce. E allora diamo un po’ di numeri, per chi non li conosce.

Nell’ultima settimana:

  1. la pagina Facebook ha registrato quasi 300 like in più, ha avuto una copertura di quasi 80 mila persone e ci sono state 15790 interazioni (like, condivisioni, commenti) con i post. Stiamo per arrivare a quota 40 mila fans, Andrea scommette che entro la fine dell’anno arriviamo a 50 mila. Avrà ragione?
  2. il sito ha registrato più di 16.300 utenti, per un totale di 21.600 sessioni (una media di 3000 al giorno), quasi 60 mila visualizzazioni di pagina e 10.700 nuovi utenti circa. Chi legge il Trentino dei bambini si ferma mediamente due minuti e mezzo e proviene (contrariamente a quel che si crede) molto spesso anche da fuori provincia: quasi il 25% dalla provincia di Milano, il 22% dal Veneto, il 15% Alto Adige, il 10% dall’Emilia Romagna, il 5% da Roma e così via con percentuali minori. Bei numeri, che cresceranno in estate come l’anno scorso, con punte di 4000/5000 utenti al giorno.
  3. sempre più realtà si appoggiano a noi per la promozione del loro territorio, eventi ed iniziative:
  • Apt e Consorzi di promozione turistica (Paganella Dolomiti di Brenta, Val di Non, Altopiano di Piné e Val di Cembra, Terme di Comano – Dolomiti di Brenta, Val di Sole, Val di Fiemme, Consorzio per il Turismo della Valle di Ledro, Consorzio Proloco Valle dei Mòcheni)
  • musei (Castello del Buonconsiglio, Castel Thun, Castel Caldes e Castel Stenico), MART  – Museo d’Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto, MUSE + Museo dell’Aeronautica Caproni + Museo Geologico delle Dolomiti + Museo delle Palafitte di Ledro, Museo degli Strumenti musicali popolari, Museo Pietra Viva…)
  • proloco (Bolbeno – Bolbenolandia -, Campodenno, Lavis)
  • realtà che si occupano di famiglie sia sul fronte dei servizi che del tempo libero (Trentino Marketing, Agenzia per la Famiglia PAT, Centro Santa Chiara, Teatro di Meano, Teatro Valle dei Laghi, Teatro di Pergine,…)
  • comuni (Lavis, Palù del Fersina/Palai en Bersntol,…)
  • cooperative (Città Futura,…)
  • impianti a fune (Ski Center Latemar, Alpe Cermis)
  • eventi (Fiorinda 2017, Trento Film Festival 2017, Festa dell’Uva di Verla di Giovo 2016, Mostra mercato della Val di Gresta 2016, eventi 2016 per famiglie Strada del Vino e dei Sapori del Trentino,…)

Foto Roberta Pisoni

Per molti di loro sto seguendo consulenze di comunicazione e progetti strategici per il territorio… presto ve ne racconterò qualcuno, ci sono ottime notizie in arrivo per il nostro amato Trentino!

Qualche anticipazione:

  • bellissimi sentieri tematici
  • club di prodotto con strutture alberghiere “family”, così richieste dai nostri utenti

Tutto questo per dire che:

  • se si lavora bene i risultati arrivano sempre
  • non c’è “crisi” per chi ha voglia di fare
  • poter contare su un team di collaboratori fidato è una gran fortuna
  • non c’è bisogno di società di comunicazione fuori provincia/regione… affidate gli incarichi a chi conosce il territorio!

Fai parte di una realtà che ha necessità di promozione? Hai bisogno di consulenza sul fronte comunicazione? Sei alla ricerca di qualche progetto che renda unica la tua realtà? Scopri QUI i miei servizi e contattami che ne parliamo volentieri!